Negli States spopola l’epurato Tommasoni. Ed è subito Man of the Year !

Non sono rimasti indifferenti oltreoceano al carattere e alla personalità dimostrate da Lorenzo Tommasoni. Lui che, pur di difendere le proprie opinioni sul Piano del Traffico, si è visto indicare la porta d’uscita (dal Partito) dal simpatico assessore all’Urbanistica. Di fronte alla minaccia del potente di turno, il Nostro non si è mosso di un centimetro e anzi ha contrattaccato. In molti lo hanno riconosciuto al Ricreatori Pitteri, mercoledì scorso, per la riunione della V Circoscrizione sul Piano del Traffico.
Con sprezzo del pericolo e italico ardore Tommasoni, in piena extraterritorialità (il nostro è del parlamentino di Roiano ) ha sparato in faccia all’Assessora la sua domandina su via Rossetti. Così, per far capire a chi doveva capire di che pasta lui è fatto.
Della vicenda anche l’opinione pubblica americana è rimasta a dir poco impressionata.
Sarah Palin, avendo una predilezione per gli uomini barbuti, lo verrebbe con se alla prossima battuta di caccia ai conigli in Alaska, mentre lo stesso Obama, in caso di rielezione, avrebbe stretto un accordo con Tommasoni per il Piano del Traffico delle stradine interne della Casa Bianca. La rivista Time, sempre sul pezzo, non si è lasciata sfuggire l’occasione e per Tommasoni è stato subito Man of the year. 

clicca qua per altri articoli sul nostro eroe

About these ads

I commenti sono chiusi.