Dopo il “cazzo” in diretta nazionale la Serracchiani ordina ad un giornalista di “non rompere”. Ecco il video verità.

L’avevamo già immortalata mentre diceva “cazzo” in diretta nazionale, nel bel mezzo di una puntata di Piazza Pulita, su quella tivù snob per eccellenza che è La 7. (LINK a fine articolo). Ieri la segretaria regionale del PD ha dato ancora una volta il meglio di sé, liquidando con un democratico “non rompere” il giornalista blogger che cura il sito del “Perbenista“, molto diffuso nell’area friulana. Arroganza? Ipocrisia? Anche perché, nel momento in cui a parole si manifesta trasparenza mediatica, é un po’ bizzarro poi rifugiarsi in un “non è legale”, al posto del quale sarebbe stato meglio forse optare per un più dignitoso silenzio. Al lettore il giudizio e al Perbenista il ringraziamento per questi due minuti di verità.
Buona visione….

1) link al nostro articolo con il video del “CAZZO” in diretta nazionale

2)link al sito del Perbenista con il video del “NON ROMPERE…”

(articolo di Gino KIO – redaz bollettino Ts)

About these ads

I commenti sono chiusi.