Il Sindaco garantisce le tredicesime ai comunali. Salva anche la paghetta di nonno Miracco, consulente alla Cultura che lavora (?) per Trieste (36 Mila euro all’anno)

CLICCA SULL’ IMMAGINE PER INGRANDIRE

Eravamo seriamente preoccupati. Questa storia delle tredicesime tagliate ai dipendenti pubblici, e a quelli del Comune di Trieste in particolare, ci ha fatto passare notti insonni. Bene ha fatto il Sindaco a intervenire e a ribadire con chiarezza che nulla verrà decurtato ai lavoratori. Anche perché così, ed è questo per noi il vero sollievo, è certamente salva la paghetta di nonno Miracco, il 72enne consulente esterno per la cultura che tanto sta facendo per guadagnarsi i 36mila all’anno gentilmente erogati dai contribuenti triestini. Ora a dire il vero non è che si sia compreso bene, neanche a Palazzo, cosa stia combinando nonno Miracco, visto che è già consulente del Ministero a Roma. Ma noi vogliamo essere comprensivi, trattandosi di persona anziana, e quindi basta con le polemiche sul largo ai giovani clamorosamente smentito da questa scelta, e basta anche con la storia dei soldi: potrà questo pover uomo fare la sua collezione di consulenze pubbliche in santa pace senza che qualche rompiballe (molto pochi, per la verità) gli faccia le pulci ? Per questo rivolgiamo un appello al Municipio: se un domani venissero a mancare quattrini e si rendesse necessario imporre dei sacrifici ai dipendenti comunali, il cielo non voglia che si amputi il compenso a nonno Miracco. Non vorrete mica lasciarlo solo con i soldi presi al Ministero ?

clicca qui per approfondimenti sui 36mila euri di nonno miracco

About these ads

I commenti sono chiusi.