Trieste Nomina: per la seconda volta di fila il Sindaco sistema in Promotrieste il presidente della sua lista civica.

E’ passato meno di un mese da quando il presidente della lista Trieste Cambia, Fabio Samec, si è rivolto a noi con indignazione per aver – a suo dire – impropriamente associato il logo del suo partitino e quello caricaturale da noi creato per sfottere l’amministrazione comunale, la quale si era resa autrice di un affidamento d’incarico alla società che fece la campagna elettorale del Sindaco e ai cui vertici è presente una dirigente del PD. Samec nell’attaccarci non badò a spese: minacce di azioni legali (forse la sua lista appoggia la giunta Cosolini a sua insaputa?), slogan moralistici e richiesta di cancellare i nostri post dal sito (la Cina è vicina?). Per giustificare questa deriva talebana Samec arrivò a sostenere una sostanziale impossibilità per la sua lista di poter incidere nelle scelte del Sindaco, in quanto troppo leggera, elettoralmente parlando. Il tutto detto, per la cronaca, da uno che non viene proprio da Marte, ma da diverse esperienze politiche pregresse: uno slalom fra Forza Italia e il Cdu di Buttiglione (*), fino a planare, dopo svolta di 180 gradi, nella lista di appoggio al sindaco Cosolini.  Tutto bene, comunque, fino a oggi. Capita infatti che i grillini, per voce di Paolo Menis, comunichino ai naviganti del web le generalità del rappresentante del Comune appena nominato in Promotrieste: proprio lui, il “distante dal potere” Fabio Samec. Rallegramenti vivissimi allora per questo incarico e per gli amanti della trasparenza lo stesso Samec mette signorilmente a disposizione il suo curriculum (link sotto), del quale perfidamente ci hanno colpito le esperienze come amministratore del Bar Centrale e quella del corso di laurea in ingegneria mai portato a termine, al pari ovviamente di quelle più qualificanti nella nautica e nel turismo da diporto, alcune risalenti addirittura ai tempi della ex Yugoslavia. Ma la domanda, facendo da eco a Menis è la seguente: possibile che nel nominare un esperto di turismo il sindaco per la seconda volta di fila abbia fatto ricorso ad un appartenente alla lista civica che lo ha appoggiato e non alla tanto conclamata – a sinistra — Società civile? Con tanti saluti alla Commissione per le nomine, naturalmente.

clicca qui per il CV di F. Samec  

(*) notizia ricevuta da pubbilca ammissione del diretto interessato

About these ads

I commenti sono chiusi.